UEFA Nations League: Italia-Belgio 2-1

Uefa Nations League: Belgio battuto 2-1, Italia terza.

Italia-Belgio 2-1 a Torino. Con questo risultato gli azzurri si aggiudicano la medaglia di bronzo piazzandosi al terzo posto della UEFA Nations League. Allo Juventus Stadium a decidere la partita sono le reti di Barella e un calcio di rigore a firma Berardi, inutile per i belgi la rete di Ketelaere, valida solo ai fini delle statistiche.

Gli azzurri del calcio aggiungono così un’altra medaglia in un anno ricco di allori per tutto il panorama sportivo italiano, onorando fino in fondo la competizione giunta alla sua seconda edizione.

Roberto Mancini e Roberto Martinez avrebbero preferito incontrarsi a Milano, ma in campo la disputa sembra far dimenticare che si tratti solamente della possibilità di raggiungere il gradino più basso del podio. Le squadre non si risparmiano, come dimostrano le tante occasioni da gol create da una parte e dall’altra. Basti pensare ai 3 legni colpiti dai diavoli rossi. La squadra del vulcanico Martinez, nonostante l’assenza del suo bomber Lukaku, avrebbe probabilmente meritato qualcosa in più, ma deve arrendersi principalmente alla sfortuna. Del milanista Saelemaekers il primo tiro che fa tremare le gambe al suo ex compagno Gigio Donnarumma, salvato dall’incrocio dei pali. Il portiere del PSG deve poi ringraziare ancora la traversa sul tiro di Batshuayi e il palo colto a botta sicura da Carrasco. In tutte e tre le circostanze l’estremo difensore deve avere avuto una mano extra sulla spalla per non capitolare.

Dall’altra parte una formazione, quella di Mancini, che ha saputo colpire l’avversario al momento opportuno. Se da una parte sono i pali a strozzare in gola la gioia del gol ai tifosi belgi sugli spalti, dall’altra è un monumentale Courtois ad evitare a Chiesa il punto dell’1-0. Il figlio d’arte si vede respingere col piedone un tiro che sembrava destinato a morire in fondo al sacco. Il numero 1 del Real Madrid però nulla può quando Barella fa il bis di Italia-Belgio giocata durante i quarti di finale di Euro2020. Il centrocampista impatta di destro alla perfezione un pallone in area di rigore che finisce dove nemmeno l’uomo ragno sarebbe potuto arrivare. Un gol fondamentale per l’andamento della partita, perché arrivato ad inizio ripresa in un momento di stallo.

Il raddoppio arriva poco più tardi, quando Castagne tocca in area di rigore Federico Chiesa. L’attaccante della Juventus viene steso e per l’arbitro non ci sono dubbi nel fischiare la massima punizione. Dal dischetto Berardi non calcia il suo miglior rigore, ma basta per piegare le mani di Courtois e mettere in ghiaccio il risultato.

Il bis addormenta la partita ma la difesa azzurra si fa cogliere impreparata addirittura da un calcio d’angolo a suo favore. Da un corner battuto direttamente tra le mani di Courtois nasce infatti la rete belga con un rinvio dello stesso portiere che innesca i suoi. Nella circostanza la squadra di Mancini resta sulle gambe a guardare il contropiede orchestrato da De Bruyne e perfezionato da Ketelaere, astuto a far passare la sfera tra le ginocchia di Donnarumma, anche lui non esente da colpe nel frangente.

Gli ultimi minuti non regalano ulteriori occasioni, chiudendo l’incontro con lo stesso punteggio con cui l’Italia ha battuto il Belgio il 2 luglio scorso a Monaco di Baviera.

La squadra azzurra ha comunque saputo reagire immediatamente alla sconfitta in semifinale con la Spagna. Gli iberici hanno spezzato una catena di imbattibilità lunga 37 partite, ma non hanno saputo interrompere una consapevolezza lunga tre anni. La vittoria sul Belgio fa ripartire semplicemente una striscia che l’Italia vorrà e dovrà far proseguire già nel mese prossimo. Novembre sarà infatti decisivo per dirci se gli azzurri staccheranno il pass per Qatar2022. Svizzera prima e Nord Irlanda poi, ci diranno se Roberto Mancini è riuscito laddove il ciclo precedente ha fallito, riportando la Nazionale di calcio a disputare un mondiale che con il prossimo manca nella nostra bacheca dal 2006.

Massimiliano Sciarra

Richiedi una consulenza

Fiscolexnews oltre ad offrire ai propri lettori informazioni e aggiornamenti sui principali argomenti in materia fiscale, legale e del mondo dell’impresa, implementa il proprio servizio offrendo la sezione “Richiedi una consulenza”. Sarai messo in contatto diretto con i nostri esperti nelle varie materie, che saranno pronti a fornire consulenze mirate e specifiche su quesiti ad hoc.